EN

Come pulire la cappa della cucina? Istruzioni per l’uso!

Pulire la cappa della cucina non è proprio quello che si direbbe un divertimento. Vero però che più rimandi le faccende domestiche noiose, più lavoro ti daranno da fare in futuro. Insomma, il motto è “non rimandare a domani, quello che puoi fare oggi” o rimuovere lo sporco diventerà sempre più una mission impossible.

Quindi, avanti tutta, segui i nostri suggerimenti per la pulizia della cappa e mettiti subito all’opera. Attenzione: prima di cominciare, ricordati di scollegare il tuo elettrodomestico dalla corrente.

SOS cappa della cucina: le regole per una pulizia perfetta

Periodicamente la cappa della cucina va igienizzata perché raccoglie, pasto dopo pasto, tutto il grasso che evapora dalle tue squisite ricette. Come procedere?

La pulizia esterna della cappa

Come si pulisce esternamente la cappa della cucina? Una volta alla settimana, detergi con cura passando ogni lato con una spugnetta imbevuta in acqua e qualche goccia del nostro Sgrassante con succo di Limone. Semplice, non è vero? Ora non ti resta che risciacquare e asciugare subito con un panno pulito, in modo da non lasciare nessun alone (soprattutto se la tua cappa è in acciaio).

3,2,1 via con la pulizia interna

Una volta ogni 3-4 settimane è bene far brillare la tua cappa anche internamente. Rimuovi quindi lo sportello della cappa sottopensile e, dopo aver estratto anche i filtri, comincia con la pulizia utilizzando sempre la nostra soluzione di acqua e  Sgrassante con succo di Limone. Igienizza ogni punto e fai agire il detergente per 15 minuti, quindi, strofina con una spugna le superfici. Una volta tolta ogni patina di grasso, passa un panno imbevuto di sola acqua tiepida e asciuga bene tutto.

Detergi o sostituisci i filtri

Anche i filtri hanno bisogno delle giuste attenzioni. Se vedi che le spugne sono particolarmente sporche, non esitare: sostituisci. In caso contrario, immergili in una vaschetta con acqua e Igienizzante con bicarbonato. Lasciali in ammollo per tutta la notte, sciacquali bene e lasciali asciugare. Saranno pronti per essere rimontati. Ricordati, però, che dopo 6 lavaggi vanno cambiati 😉

Noi ti abbiamo rivelato tutti i nostri trucchi per una pulizia impeccabile della cappa da cucina. Hai altri suggerimenti? Condividili sulla nostra pagina Facebook Il pulito che vorrei.